L'Altopiano delle mele Naz-Sciaves

Una distesa di fiori e frutti in Valle Isarco

I meli a Naz - Sciaves nell'area di vacanze Valle Isarco

Nel cuore dell'Alto Adige, nei pressi della città vescovile di Bressanone, a un'altitudine tra 772 e 890 m, si estende a forma di cuore l'Altopiano delle mele Naz-Sciaves, in tedesco “Apfelhochplateau Natz-Schabs”. Su questo altopiano baciato dal sole in Valle Isarco sono situate cinque magnifiche località – Naz, Sciaves, Rasa, Fiumes e Aica – che, grazie ai loro dintorni particolarmente affascinanti, rappresentano un'amata meta di villeggiatura tutto l'anno. Il clima mite, l'incantevole scenario montuoso, la fioritura dei meli in primavera e il paesaggio vivacemente colorato in occasione del “Törggelen”, un'usanza culinaria autunnale per gustare le castagne e il vino novello, conferiscono a ogni periodo dell'anno un fascino del tutto particolare.

Chi ha già trascorso una vacanza in Alto Adige, avrà indubbiamente notato l'utilizzo molteplice della mela nelle specialità culinarie altoatesine. La mela dell'Alto Adige è ad esempio presente nello strudel, nel passato di mele, nelle frittelle o persino sotto forma di grappa o succo. La mela dell'Alto Adige si contraddistingue per il suo sapore croccante, fresco e dolce; tra tutte le varietà altoatesine il pezzo forte è la Golden Delicious.

La frutticoltura e la viticoltura vantano in Alto Adige una lunga tradizione. Negli anni tra il 1880 e il 1890, la frutticoltura ha vissuto un momento di forte sviluppo, quando il fondovalle lungo l'Adige vennero prosciugato. La Valle Isarco si dedicò a questa attività in un momento successivo. Nel frattempo, ogni anno ca. l'11% del raccolto di mele europeo e il 40% del raccolto italiano proviene dall'Alto Adige.

Sull'Altopiano delle mele Naz-Sciaves vengono raccolte ogni anno ca. 11.400 tonnellate di gustose mele su un terreno coltivato di 270 ettari. Le varietà di mele particolarmente note di questa zona della Valle Isarco sono la già citata Golden Delicious, la Jonagold, la Elstar, la Stark Delicious, la Boskoop e la Gala. La raccolta delle mele primizie inizia in piena estate, ad agosto, e termina per lo più alla fine di ottobre. Le mele vengono successivamente immagazzinate in celle frigorifere e possono essere mangiate fino all'inizio dell'estate successiva, gustandone la croccantezza e la freschezza.

Diverse manifestazioni a Naz-Sciaves ruotano naturalmente intorno alla mela. Ogni anno si svolgono quindi la Gara Podistica della Fioritura sull'Altopiano delle mele e il Festival Reale della Fioritura in primavera, la Settimana della Mela con Festa della Mela “Sunnseitn” e l'Incoronazione della Regina delle mele in autunno.